24 Febbraio 2008, gli Scout di Taranto celebrano il Thinking Day


COMUNICATO STAMPA

21 FEBBRAIO 2008

 

THINKING DAY – GIORNATA DEL PENSIERO 2008

 

“Think about water – Pensa all’acqua”

Gli scout dell’Agesci Zona Taranto celebrano il Thinking Day 2008  con due iniziative di solidarietà: la raccolta di tappi di plastica aderendo al progetto “Dall’acqua per l’acqua”, proposto dalla Curia di Taranto, che servirà a raccogliere fondi per la sovvenzione di un progetto idrico per la Tanzania e un “pensiero” sul valore della vita, ovvero centinaia e centinaia di messaggi in favore della Campagna di prevenzione delle stragi sulla strada  “Un messaggio per non morire”

    raduno: domenica 24 febbraio – dalle ore 8.00 alle ore 17.30 – spiazzo Coop. Togliatti (Zona Taranto 2, via Scoglio del Tonno alle spalle della parrocchia Spirito Santo) (in  mattinata,  attorno alle 11.30, l’Arcivescovo di Taranto, S. E. mons. Benigno Luigi Papa farà  visita  agli scout per visionare i lavori  effettuati e dare il suo  contributo sul  tema trattato)

 Il 22 febbraio, in tutto il mondo, il movimento scout celebra “La Giornata del Pensiero” (Thinking Day) per ricordare la nascita del proprio fondatore, Sir. Robert Baden-Powell, e di sua moglie Olave St.. Clair. E’ un giorno speciale per riflettere su grandi temi legati ai valori della vita e per compiere piccoli gesti concreti di solidarietà e raccogliere un “penny” (2 euro) per sostenere lo scautismo nei paesi economicamente in difficoltà. Gli oltre 1500 scout dell’Agesci della Zona Taranto, che celebreranno l’evento domenica 24 febbraio invadendo lo spiazzo adiacente alla cooperativa Togliatti (zona Taranto 2 su via Scoglio del Tonno, alle spalle della parrocchia Spirito Santo), hanno lavorato nei mesi scorsi sul tema dell’anno “Think about water” (Pensa all’acqua), aderendo all’iniziativa “Dall’acqua per l’acqua”, ovvero la raccolta di tappi di bottiglie di plastica, il cui riciclaggio servirà a sovvenzionare un progetto idrico per la Tanzania. Non solo, la Zona Taranto ha preso a cuore la campagna di prevenzione delle stragi sulla strada, “Un messaggio per non morire”, per cui i ragazzi scout, nel corso della giornata, dedicheranno un “pensiero”, un messaggio da destinare al sito www.unmessagioperlavita.it per sensibilizzare automobilisti e passeggeri.

Gli scout si raduneranno alle ore 8.00 e, dopo il cerchio, l’issa bandiera e la preghiera comune, si divideranno per branche (Lupetti/Coccinelle – Esploratori/Guide – Noviziato Clan/Fuoco) per svolgere le attività a tema. Attorno alle 11.30, l’Arcivescovo di Taranto, S.E. mons. Benigno Luigi Papa, farà visita agli scout visionando i loro lavori e portando un contributo sul tema dell’acqua.

“L’acqua è un bene primario per la nostra vita – commenta il responsabile maschile di Zona, Michele Labianca – e una risorsa rinnovabile del nostro pianeta. Ogni forma di vita è legata all’acqua, ogni attività umana è vincolata alla possibilità di accedere ad essa. Eppure per milioni di persone l’impossibilità di accedere in maniera adeguata alle risorse idriche mette in discussione l’esistenza stessa e impedisce ogni forma di sviluppo e di progresso. Anche se è ancora vivo nella nostra mente il ricordo della grande crisi idrica di questa estate che ha visto coinvolta la città, la provincia ed il mezzogiorno d’Italia”.

Le attività della giornata, tra giochi per i più piccoli, costruzioni di stand dei ragazzi del Reparto, volantinaggio nel quartiere e animazione degli R/S, verteranno su tre aspetti dell’acqua: l’acqua prodotta, l’acqua risparmiata e l’acqua come ricchezza della natura.

Laudato si’, mi Signore, per sor’Acqua la quale è multo utile et humile et pretiosa et casta diceva San Francesco – dice Maria Vernavà , responsabile femminile di Zona – esaltando il Signore attraverso le sue creature indispensabili per la vita dell’uomo. Ma l’uomo come ringrazia questo stupendo dono che ha ricevuto gratuitamente senza sprecare il minimo di energie? Tutti sappiamo cosa accade nei paesi dell’Africa dove l’acqua manca e quella presente, pochissima, non è potabile e veicolo d’infezione. La raccolta dei tappi ha coinvolto i nostri giovani compiendo due gesti importanti ed educativi: il riciclaggio della plastica e non solo e un gesto concreto di solidarietà con la costruzione di nuovi pozzi in Tanzania. Ma questo gesto lo estendiamo (alcuni già lo fanno) alle scuole, le parrocchie, le associazioni e di conseguenza le famiglie per una coniugazione esperenziale di solidarietà e di educazione ambientale”.

La giornata culminerà alle ore 16.00 con la celebrazione della Santa Messa presieduta dall’assistente ecclesiale della Zona, don Marino Mastrovito.

“Siamo responsabili  dei beni che possediamo – racconta don Martino – e che ci sostentano, primo fra tutti il bene stesso della vita, di cui non si ha la piena coscienza se non quando questa è in pericolo. Per questo la nostra adesione alla Campagna ‘Un messaggio per non morire’ è fondamentale tanto per i ragazzi quanto per gli educatori. La vita è un dono prezioso che bisogna salvaguardare e non è possibile che venga buttata via, magari per una gara automobilistica”.

A tal proposito, domenica saranno distribuite 600 copie del settimanale Diocesano “Nuovo Dialogo” con all’interno il tagliando per scrivere un messaggio. L’invito a farlo è esteso a tutti i cittadini di Taranto e provincia. Lo stesso appello è rivolto per il progetto “Dall’acqua per l’acqua”, infatti tutti  coloro che vorranno aderire potranno portare i loro tappi di plastica ai centri di raccolta che sono le parrocchie Gesù Divin Lavoratore, San Francesco di Paola, Cuore Immacolato di Maria, la Concattedrale – Gran Madre d Dio e la scuola Archimede. La raccolta si effettua tutti i giorni dalle ore 9.30 alle 11.30. Allora, bevete acqua e donate acqua. 

Il responsabile Stampa – Agesci Zona Taranto, Luca D’Andria

[techtags: Agesci, Taranto, Thinking Day, Dall’acqua per l’acqua, Un messaggio per non morire, Think about water]

2 risposte a “24 Febbraio 2008, gli Scout di Taranto celebrano il Thinking Day”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *