Andiamo a Berlino!!!!!

dunque…provo a riassumere la mia nottata di sbornia totale, anche se con evidente ritardo (causa lavoro)

già alle 20.30 ero in chiara trance agonistica: a chi mi chiedeva qualsiasi cosa rispondevo “4-4-1” o “buffon e cannavaro”
inizia la partita, la sala è parecchio piena (70-80 persone), e la tensione è alle stelle…ad ogni discesa degli azzurri o dei tedeschi (con cannavaro e materazzi onnipresenti) ci si alza e partono gli applausi. finisce il primo tempo con una sola vera occasione di perrotta, respinta da lehmann in uscita, e una dei tedeschi con l’ala destra che la spara clamorosamente alta da ottima posizione

secondo tempo, klose s’infila subito in mezzo alla difesa e buffon chiude alla grande…applausi a spada tratta, manco avessimo segnato..risponde grosso, che se la metteva dentro ero già in mutande sul palco a festeggiare..cannavaro continua a giganteggiare finchè, più o meno all’85°, l’arbitro non regala una punizione al limite per i tedeschi (ma il fallo era dentro l’area…non doveva essere rigore? s’è accorto della cagata…), ma ballack spara alto, facendomi riprendere dallo stato di apnea

cominciano i supplementari, con il primo tempo che si riassume nei primi 2 minuti: palo di gilardino e traversa di zambrotta. ho subito pensato che in contropiede c’avrebbero fregato, e quando poi sul contropiede podolski la butta fuori di testa…beh è stata una liberazione
non vi dico quando nel secondo tempo supplementare buffon ha messo fuori un tiro alla “te la piazzo là” di podolski..sembrava avessimo già vinto

poi…i 2 minuti che han reso da leggenda stà partita. al 13° mi vien detto “ora andiamo ai rigori e perdiamo”, cui rispondo “no, ora segnamo”. calcio d’angolo, la palla arriva a pirlo

1.jpg

poi grosso.

5.jpg

gol.

11.jpg

è la fine del mondo. stavano crollando i muri dell’auditorium, qualcuno s’è ingroppato qualcun altro, abbracci, baci, qualcuno ha perso la voce (io). F A N T A S T I C O
contropiede. cannavaro è un muro, palla a totti, gilardino

delpiero1.jpg

tacco

delpiero3.jpg

del piero

delpiero14.jpg

gol.

delpiero19.jpg

tre fischi, è finita. sono steso a terra, ho 6-7 persone addosso. come se avessi segnato io. non ci credo, li abbiam distrutti, letteralmente D I S T R U T T I

chiudiamo tutto, ci infiliamo in macchina e via, in piazza ebalia. taranto è un carosello vivente, ovunque ci son macchine piene di bandiere, piene di TRICOLORI che si muovono al ritmo del vento, o dei clacson che rompono il silenzio della città. arriviamo in piazza. e lì l’apoteosi:
chinonsaltauntedescoè,è“, “mangiati,mangiati,mangiatilapizza,ohtedesco,mangiatilapizza” o il “nostro” “po-po-poppo-po-poooo-pò” i cori più ricorrenti. orgasmo in piazza.

ed ora, stasera, i francesi

incrociamo le dita, e non solo….SIAMO A BERLINO!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *