La locanda di Emmaus – Ciak 2

locanda.gif

Locanda di Emmaus, Palestina, al tempo del dominio romano. È appena passato il giorno della Parasceve, e gli avventori intrecciano i loro discorsi tra una bevuta e una scodella di zuppa. C’è Giacobbe, l’oste, e sua moglie Ruth. C’è Barabba l’impostore, quello che a Gerusalemme è stato liberato al posto del Nazareno condannato e crocifisso. Ci sono Acab, l’artista cantore, e Sara, l’adultera scampata alla lapidazione. Ci sono alcuni discepoli pentiti, delusi dalla morte di Gesù, privati ormai della speranza di un riscatto. C’è il ricco che aveva detto di no alla chiamata del Maestro. Tra un boccale di vino e una scodella di zuppa si mettono a discutere, con toni più o meno accesi: Gesù era forse un impostore che ha ingannato tutti con i suoi discorsi, per poi finire sulla croce? O solo un ingenuo, che non ha saputo salvarsi di fronte a Pilato? Infine, i due discepoli di Emmaus, quelli che lo incontrano dopo la sua risurrezione, giungono alla locanda e ne danno notizia, col cuore in gola.

Beh, stasera andiamo in scena per la seconda volta, nell'ambito della Missione Vicariale 2007. Ci siamo anche noi giovani. Appuntamento ai Giardini Virgilio, ore 21. Interverrà anche Claudia Koll.

Vi aspetto

0 risposte a “La locanda di Emmaus – Ciak 2”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *