La prima dote di un educatore

Prima dote di un educatore, per essere ascoltato, è l’essere amato, quindi si deve cercare non tanto di farsi temere, quanto di farsi amare, e questo lo si ottiene amando: se vuoi essere amato, ama tu per primo. E, quando si è amati, dall’amato si ottiene quanto si vuole. Ad un amor paterno corrisponde un amor filiale.

Padre Arsenio – La prima dote di un educatore

[techtags: Padre Arsenio, La prima dote di un educatore, storielle, Gli Amici di Fernando]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *