Parole

Trova la persona: che ti chiama bella invece di “f***”, che ti richiama quando le sbatti il telefono in faccia, che rimane sveglia solo per guardarti mentre dormi. Aspetta la persona che ti bacia la fronte, che ti vuole mostrare al mondo orgogliosa anche se sei in tuta, che ti tiene la mano di fronte agli amici. Aspetta la persona che ti ricorda continuamente quanto ci tiene a te e quanto è fortunata ad averti. Aspetta la persona che si gira verso i suoi amici dicendo “… è lei” o “… è lui”.

Sono parole che ho ricevuto via mail da 1 amica (che sicuramente leggerà). Belle, non lo nascondo, ma mi fanno riflettere forse anche troppo. Perchè mi accorgo di quanto ormai siano rare certe cose, certe persone..e per fortuna mi ritengo circondato da gente che vive di emozioni e che sa trasmetterle (belle o brutte che siano).

Intanto il 2005 se n'è andato..dopo tanto tempo posso dire che ho avuto un anno da 8, anche le difficoltà sono servite, di volta in volta, a costruire qualcosa di importante. Credo di aver finalmente raccolto un po' di quanto seminato a fatica negli anni precedenti..e se dovrò ancora raccogliere qualcosa, mi aspetta un 2006 da “9”

Manca solo qualcosa. O qualcuno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *