Taranto, Referendum per la chiusura dell’Ilva: ci siamo

Si terrà la prossima Domenica, 14 Aprile 2013, il referendum consultivo sulla chiusura parziale o totale dello stabilimento Ilva di Taranto.

I quesiti, che originariamente erano cinque (qui l'elenco), sono due e sono i seguenti:

  1. Volete voi cittadini di Taranto, al fine di tutelare la vostra salute nonché la salute dei lavoratori contro l'inquinamento, proporre la chiusura dell'Ilva?
  2. Volete voi cittadini di Taranto, al fine di tutelare la vostra salute e quella dei lavoratori, proporre la chiusura dell'area a caldo dell'Ilva, maggiore fonte di inquinamento, con conseguente smantellamento dei parchi minerali?

Si vota dalle ore 8.00 alle ore 22.00 di Domenica, non il Lunedì. Gli elettori che alle ore 22.00 si troveranno ancora nei locali della scuola saranno ammessi a votare.

In occasione del Referendum c'è stato l'accorpamento di diverse sezioni, l'elenco è quello di seguito (click sull'immagine per visualizzarla a schermo intero):

Sezioni Referendum Ilva Taranto

Sul sito del Comune di Taranto sono riportate tutte le informazioni utili, in questa pagina, e vi è anche la possibilità di inserire il numero della propria sezione per visualizzare dove recarsi per esprimere il proprio voto.

Per ulteriori informazioni si puo' contattare il numero verde 800 893 900 nei seguenti orari:

  • Da Lunedì a Venerdì dalle 08.30 alle 13.30;
  • Martedì, Giovedì e Venerdì dalle 15.00 alle 18.00;
  • Sabato 13 aprile 2013 dalle 08.30 alle 21.00;
  • Domenica 14 aprile 2013 dalle 08.30 alle 22.00. 

Per tutti i fuori sede, ma con residenza a Taranto: presentando la tessera elettorale o un'autocertificazione avete diritto ad uno sconto del 60% sul biglietto di andata e ritorno con i treni da qualsiasi punto di partenza in Italia, quindi approfittate per tornare a casa per qualche giorno dai vostri familiari, votate e rientrate presso la vostra sede.

Purtroppo la stampa locale non sta diffondendo tutte le informazioni così come dovrebbe essere, e lo dico perché c'è ancora molta, troppa gente che non sa nulla a riguardo. Il mio invito, personale, è quello di condividere il più possibile queste informazioni al di fuori della sfera "Internet": stampate questo articolo, stampate questo volantino e distribuitelo nelle cassette postali del vostro palazzo, affiggetelo nel vostro portone condominiale, fate tutto ciò che ritenete opportuno ma non su Internet! Molta gente non utilizza le nuove tecnologie (ne so qualcosa, vedi Pane e PC), e va avvisata di persona.

Diamoci una mossa, è per il futuro della nostra città e dei nostri figli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *