Una “ricetta” molto speciale

Prendete due decilitri di pazienza,
una tazza di bonta',
quattro cucchiai di buona volonta',
una buona presa di speranza,
ed un'abbondante dose di buona fede.
Aggiungete due manciate di tolleranza,
un pacco di prudenza,
qualche chilo di simpatia,
una manciata di quella piccola piantina rara
che si chiama umilta'
ed una generosa quantita' di buon umore.
Condite il tutto
con molto buon senso,
mescolate bene con il migliore dei sorrisi,
lasciate cuocere a fiamma molto dolce
ed otterrete una splendida giornata…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *