Windows XP Service Pack 3 (SP3): come risolvere i primi problemi

Ad una settimana esatta dall’installazione del Service Pack 3 per Windows XP sul mio computer, mi sento di segnalare giusto qualcosina, anche in base a ciò che leggo in rete riguardo possibili problemi.

Provo ad andare per gradi:

  • Un aggiornamento di tutti i driver, non solo quelli più vecchi, è consigliato. In questa maniera si possono evitare incompatibilità per le quali il sistema può diventare ingestibile;
  • Il processo di installazione pare che faccia a botte, e quindi sia incompatibile creando problemi durante e dopo le operazioni, con:
    • Versioni beta o RC del Service Pack 3 – Consigliata la rimozione, eventualmente da modalità provvisoria;
    • Versione beta di Internet Explorer 8 – Da rimuovere (perchè installarlo, poi, ancora non lo so…);
    • Software antivirus vari ed eventuali – Personalmente, con Avast non ho avuto alcun problema, ma non si sa mai;

Tutto ciò dovrebbe bastare per un’installazione "pulita" e "tranquilla" (le virgolette sono d’obbligo…). Pare, in ogni caso, che alcune macchine con processore AMD (per lo più di brand HP) stiano avendo problemi con infiniti riavvii, cosa che rende il computer ingestibile. Il problema è facilmente risolvibile:

  1. Riavviare il computer in modalità provvisoria;
  2. Dal prompt di MS-Dos, lanciare il comando:    config intelppm start= disabled

Per altri problemi, consiglio una lettura di questo wiki, o comunque  della Knowledge Base di Microsoft 🙂

[techtags: config intelppm start= disabled, Microsoft Windows, Service Pack 3, 0x0000007e, intelppm.sys, 0x000000A5]

3 risposte a “Windows XP Service Pack 3 (SP3): come risolvere i primi problemi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *