Pane e PC, definiti gli orari

Con un po’ di ritardo, son contento di annunciare gli orari in cui chiunque potrà trovarci nel Centro Socio Sportivo Culturale della parrocchia Santa Famiglia:

  • Lunedì, dalle 19.30 alle 21.00;
  • Mercoledì, dalle 19.30 alle 20.30;
  • Sabato, dalle 15.00 alle 17.30 (circa).

Come ho già scritto qui, già questo sabato riceveremo una gran bella donazione di 3 computer da parte dell’Associazione Jonica Donatori Sangue Bambino Microcitemico, quindi direi che è un bel modo per cominciare le attività (pratiche)

[techtags: attività, Pane e PC, trashware, volontariato, Santa Famiglia, Taranto, donazione]

0 risposte a “Pane e PC, definiti gli orari”

  1. Ciao, complimenti per l’iniziativa!
    Sono della provincia di Taranto, come posso fare – eventualmente – per donare alcuni compontenti?
    E’ in ogni caso materiale da testare…
    Attendo notizie!

    PS: avete letto il decreto sui RAEE pubblicato qualche giorno fa?

  2. Attulamente abbiamo “sospeso” (più o meno :-)) le donazioni: dobbiamo sistemare l’aula, e prendendo materiale da testare purtroppo non ci aiuta, anche perchè così finiamo per ritrovarci troppo materiale non funzionante che poi dobbiamo smaltire.

    Ho letto il decreto (si trova qua), e sinceramente devo ancora farmene un’idea..purtroppo è lungo, ed il tempo a disposizione è relativamente poco 🙁

  3. In pratica cambia che saranno i produttori ad occuparsi di smaltimento e recupero dei RAEE, ed è già una buona cosa (secondo me), specialmente perchè finora se ne occupavano i Comuni (e a Taranto non siete messi bene 🙂 ).
    Verranno anche create delle “ecopiazzole” dove noi poveri comuni mortali nonchè consumatori dovremo portare i nostri rifiuti gratuitamente, proprio in virtù del fatto che lo smaltimento sarà a carico dei produttori (che in ogni caso si rifaranno aumentando i prezzi (fee, che si traduce in “compenso” ma direi meglio in “tassa”).
    Per il resto non mi viene altro, spero solo per voi che sia “retroattiva” e che vi permettano di smaltire materiale senza bollino…

    PS: il mio materiale non ha il bollino 🙂
    Vedrò di testarlo, stay tuned!

    neo78

  4. Niente male, come novità. Spero anche io che la cosa sia “retroattiva”, non ho ancora letto il decreto lol
    Se l’ecopiazzola sarà quella che già sorge ora vicino la parrocchia (per la raccolta differenziata) siamo a cavallo 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *