Quando il vento gira, e ti toglie l'ossigeno.

Ieri ho rivissuto linferno. Linferno dell’ILVA senza neanche lavorarci. Lavoro in Vestas, la multinazionale leader mondiale per la produzione di energia moderna. Produciamo energia con impianti eolici. La mia sede è vicina all’impianto di agglomerazione dell’ILVA, ho praticamente la ciminiera quasi in ufficio. L’aria ieri era completamente irrespirabile, grigia, sporca. Quando il vento gira, senti lo schifo entrare nei tuoi polmoni, ti sale la paura che ti venga qualcosa, senti che la tua vita s’accorcia. E ti manca l’ossigeno.

Avrei voluto avere il tempo di fermarmi a fare una foto a quello spettrale spettacolo: una nube rossastra, il fuoco ed il gas che escono dalle ciminiere e dagli impianti, la pioggia marrone, la macchina completamente ricoperta di schifosissima polvere rossa. Ci son due cose che mi fanno veramente rabbia. La prima è il fatto che lavoro con l’energia eolica, e respiro schifo. La seconda è la rassegnazione. La gente continua la sua vita, ormai rassegnata all’ILVA, ai suoi profumi. Consapevole che, nonostante tutte le promesse che ci fanno, qui non cambierà mai nulla. Ed allora chi promette sa che sta vincendo, che ha raggiunto il suo scopo.

Mi manca l’ossigeno

[techtags: inquinamento, Taranto, ILVA]

13 risposte a “Quando il vento gira, e ti toglie l'ossigeno.”

  1. questo è vero peròdobbiamo anche dire i veri problemi della vestas.Io sono un ragazzo che lavoro in vestas da diversi anni ed ancora sto aspettando un contratto fisso sono arrivato all’11 ed ora mi ritrovo ancora una volta a casa ad aspettare i loro comodi.Spero che la vestas cambi su questo punto di vista perchè non possono continuare a prendere ancora in giro oltre 50 persone per la maggior parte grandi e con una famiglia alle spalle.Speriamo che con l’arrivo della v90 parecchie persone che lavorano da anni possano avere un lavoro fisso.FATE I CONTRATTI E NON VE NE PENTIRETE L’ARIA DELL’ILVA LASCIAMOLA STARE TANTO QUELLA STARA’SEMPRE

  2. NON SO, diciamo che l’articolo non riguardava Vestas ma l’ILVA, ma va bene lo stesso..
    Quello dei contratti, a parere mio, è un problema che non riguarda solo la Vestas, ma un po’ tutto il territorio nazionale. Hai provato a leggere il libro “Schiavi Moderni” di Beppe Grillo?
    Sono tutte testimonianze di ragazzi, ragazze, giovani e meno giovani, tutte riguardanti il precariato.
    Vedrai che, Vestas o non Vestas, il discorso è sempre lo stesso: è la legge Biagi che ha spezzato futuro e gambe agli italiani…

  3. ciao francesco mi chiamo daniele e lavoro da 8 anni in Vestas, mi potresti gentilmente avvisare se li negli uffici è richiesta una figura che abbia competenze informatiche ed in ragioneria, mi sto per laureare in economia. GRAZIE

  4. Ciao Daniele, non so se attualmente ci sono selezioni di quel tipo, l’unica cosa che posso consigliarti è il classico invio del curriculum all’ufficio del personale (o fare un salto, se è vero che sei un collega ;-))

  5. ciao sn un ex dipendente vestas,volevo risp sul commento o meglio sulla risp data rigurdo i contratti della vestas.E’ vero che la legge biagi ha cambiato tutto,pero’ è vero anche che in vestas c sn delle cose che nn ti aspetti!vi spiego tutto..a me è scaduto il cotratto a gennaio 2008.assieme a me sn usc un bel num di persone,XO’e qsto lo dico apertamente ad alcuni il cotratto è stato fatto INNASPETTATAMENTE..xchè dico qsto..io sn stato uno o meglio uno dei pochi che si è comportato bene..MAI FERIE.SEMPRE STRAORDINARI!xnn portarla alla lunga IN VESTAS O CONOSCI O NN 6 NESSUNO MIO CARO CRAZYHORSE!!!MI DISPIACE MA NN è GIUSTO..Spero di tornare al piu presto xchè è un lavoro che a me piace tnt..un saluto

  6. ciao crazygrupp, ribadisco anche a te che questo topic è per parlare di ILVA e del suo schifo, e non della Vestas..in ogni caso, giusto per risponderti: la mia esperienza parla da sé, sono entrato senza conoscere nessuno, ed una volta dentro mi son guadagnato tutto con il sudore della fronte e rimboccandomi le maniche. Nulla mi è stato regalato..anche se ciò non toglie che ci possano essere gli episodi da te segnalati..tutto il mondo è paese, no?

  7. ciao scusa se sn troppo pesante..xò volevo sapere se c sn novità.visto che fai parte dell’ambiente..cm vanno le cose li?si è saputo qnd rientreranno un pò di pers?

  8. scusami ancora ma nn sn riuscito a leggere la tua email..cmq se ti scoccia risp dillo tranq.evito

  9. ciao crazygrupp ho letto il tuo post e avrei bisogno di entrare direttamente in contatto con te: mi daresti il tuo indirizo mail?
    grazie, marta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *