Legambiente: Mal'Aria 2009, appendiamo lenzuola ai nostri balconi

Mal’Aria 2009

Per dire stop all’inquinamento atmosferico e per chiedere una città più vivibile.

Tappezziamo BALCONI E FINESTRE del quartiere TAMBURI di "lenzuoli" anti Smog.

Dopo un mese di esposizione sui balconi, li porteremo a Roma al Ministro Prestigiacomo perché possa "guardare e toccare" di persona la qualità dell’aria che respiriamo quotidianamente nella nostra città.

Le ragioni del Lavoro e dell’Ambiente possono coesistere: bisogna investire in nuove tecnologie per abbattere l’inquinamento. E’ l’unica strada possibile.

Con MAL’ARIA chiediamo che finalmente a Taranto le sacrosante ragioni del lavoro non siano utilizzate come scusa per non intervenire sui grandi complessi industriali per abbattere in maniera sostanziale l’impatto sull’ambiente e sulla salute dei cittadini.

MAL’ARIA 2009: iniziativa nazionale di Legambiente a Taranto.

MAL’ARIA comincerà il 17 gennaio 2009 con una ASSEMBLEA PUBBLICA e l’esposizione di tutti i LENZUOLI BIANCHI nel quartiere.

Dossier Mal’Aria industriale

In questo documento si parla ampiamente, tra le altre cose, della situazione critica della nostra città, con i vari dati sull’inquinamento prodotto dalle aziende che insistono sul nostro territorio.

[techtags: Legambiente, inquinamento, Taranto, ILVA, diossina, Mal’aria]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *